Il nostro programma

Il movimento si impegna a creare una rete di sostegno solidale ad incentivare la collaborazione e l’aiuto fra cittadini e la coesione sociale.

Nessuno è solo.

L’isolamento sociale, la contrapposizione fra i diritti fondamentali (il lavoro, la salute e la libertà) hanno portato solo all’aumento delle difficoltà sociali, ad un senso di paura ed incertezza diffuso.

Le scelte imposte dal governo senza alcuna capacità di intermediazione delle autorità locali e regionali hanno determinato la privazione di una qualsiasi forma di Politica, intesa come forma di dialogo per trovare soluzioni che soppesino i diversi diritti collettivi.

Tutti i partiti si sono piegati ad una mera logica emergenziale ed esecutiva di Ordinanze che oggi, dopo numerose sentenze, sappiamo illegittime.

Allora cosa fare in concreto?

Chiedere e pretendere un cambio di rotta.

UBCC crede che solo attraverso l’impegno dei singoli cittadini si possa CAMBIARE e trasformare il disagio, la rabbia, la solitudine, la paura in una nuova e profonda energia si rinnovamento sociale.

Gli aderenti al movimento CHIEDONO supporti concreti, anche livello locale, al lavoro ed alle attività.

ANNO 2021/2022

Di seguito i 10 punti relativi agli obiettivi futuri del Movimento:

1) No tram – raccolta firme e picchetti per non fare partire i lavori

2) Controllo del territorio e relative soluzioni in termini di sicurezza

3) Degrado dei portici e relativa pulizia / pericolosità biciclette e monopattini

4) Green Pass e relative problematiche sociali, lavorative

5) Aiuti ai bisognosi (famiglie in difficoltà – padri separati)

6) Assegnazioni delle case popolari (criterio anni di residenza)

7) Aiuti alle società sportive junior (under 18)

8) Riqualificazione spazi in disuso per attività sportive giovanili

9) Abolizione della proposta di Lepore riguardante i 30 km/h obbligatori in città

10) Passante di mezzo e relative ripercussioni sul traffico, proposte alternative

Rassegna stampa